Da noi è attivo il nuovo servizio di Holter pressorio, per il monitoraggio della pressione arteriosa nelle 24 ore!

lunedì, ottobre 27, 2014

Tea Tree Oil: una goccia per tanti disturbi.

Dalla natura arrivano molti rimedi per tante piccole problematiche che spesso creano fastidio o malessere. Uno di questi rimedi è il Tea Tree Oil, ovvero l'olio dell'albero del tè.

Questo rimedio deve il nome al capitano inglese James Cook che, approdando sulle coste dell'Australia nel lontano 1770, imparò dagli aborigeni ad utilizzare  l'estratto realizzato con le foglie della Meleleuca Alternifolia per trattare numerosi fastidi. Il suo utilizzo, tramandato per secoli, è stato convalidato dalle moderne sperimentazioni scientifiche.



Il tea tree oil "migliore" è quello ricavato dalle piante cresciute nel loro habitat originale, sulle coste settentrionali del New South Wales in Australia, poiché possiede i principi attivi che lo hanno reso famoso nel mondo. 

Per cosa possiamo utilizzarlo?
  • Abrasioni, scottature: poche gocce direttamente sulla pelle oppure su una garza, 2-3 volte al dì.
  • Acne e foruncoli: versare poche gocce su garza o cotone e detergere la zona mattina e sera, fino a scomparsa del problema.
  • Dermatiti, eczemi, pruriti cutanei, eritemi solari e da rasatura: applicare poche gocce, miscelate in olio di mandorle, sulle zone interessate più volte al dì.
  • Fissurazione tra le dita dei piedi (Tinea Pedis): applicare tra le dita poche gocce più volte al dì e lasciare la zona scoperta fino a completo assorbimento.
  • Gengive arrossate e dolenti, afte: diluire in un bicchiere d'acqua 2-3 gocce ed effettuare sciacqui più volte al dì. Effettuare delle toccature solo sulle zone interessate.
  • Herpes Labiale: applicare qualche goccia sulla lesione più volte al giorno, fino a miglioramento.
  • Micosi della pelle e delle unghie: applicare poche gocce più volte al dì sulla zona interessata e massaggiare, fino a completo assorbimento.
  • Micosi vaginali: 5 gocce in un litro d'acqua fredda, bollita in precedenza.
  • Punture d'insetto (zanzare, api, vespe, tafani, etc.): applicare direttamente o con una garza poche gocce al dì, fino alla scomparsa del prurito.
  • Verruche: Applicare sulla zona poche gocce e pù volte al dì, fino a scomparsa del problema.


Fonte: Named Natural Medicine